• Admin

Una precisazione sul protocollo di intesa siglato dai rappresentanti delle tre liste presentatesi se


Alcuni Partecipanti della Comunità, nel commentare positivamente l’intesa raggiunta fra i maggiori gruppi di proprietari di Costa Paradiso, hanno segnalato la mancanza di un accenno alla lotta alla morosità, che comunque rappresenta un grave handicap per una corretta ed efficiente gestione amministrativa della Comunità.

Fermo restando che il programma d’azione siglato il 7 marzo scorso elenca in termini generali le principali tematiche che il nuovo C.d.A. dovrà affrontare, immediatamente e con decisione, la questione della morosità, afferente alla gestione generale della Comunità, è compresa nel punto 3 del programma. Qui si afferma la necessità di fare un’analisi completa della situazione finanziaria della Comunità, così da ottenere una rilevazione completa e trasparente dello stato dell’arte ed individuare gli interventi necessari a riportare in equilibrio lo stato delle entrate e delle uscite di bilancio.

Ora, è evidente che sia l’analisi che gli interventi correttivi conseguenti investiranno, necessariamente, anche la morosità, che sarà affrontata con tutti i mezzi disponibili, giudiziari e non, ma anche nel rispetto del principio di equità.

Ferdinando Buffoni Gianni Monterosso Ferdinando Mulas