Istanza di convocazione assemblea

Traguardo raggiunto!

Oggetto: Istanza al C.d.A. della Comunità per la convocazione dell’assemblea ordinaria dei Partecipanti per il rinnovo delle cariche sociali, l’approvazione dei bilanci e valutazioni sul progetto di fognatura.

 

Gentili signori,

A.T.C.P. ha deciso di aderire all’iniziativa, promossa dal gruppo “Amici di Costa Paradiso”, di sollecitare la convocazione dell’assemblea in oggetto, essendo ormai prossimo alla scadenza il mandato degli attuali organi sociali. L’iniziativa è divenuta urgente e necessaria, a seguito della indiscrezione, trapelata, che sarebbe intenzione del C.d.A. convocare l’assemblea ordinaria dei Partecipanti nel mese di agosto p.v., qualora il Comune non avesse intenzione di astenersi dal voto in assemblea (ricordiamo che a Trinità si terranno le elezioni per il nuovo sindaco a Giugno 2016).

Sebbene una assemblea ad agosto sia gradita a molti per favorire un’ampia partecipazione e sia consentito  dal regolamento indire l’assemblea stessa entro quattro mesi dalla data di chiusura del bilancio, il prolungamento del mandato dell’attuale C.d.A. di quattro mesi sarebbe del tutto inopportuno, considerato che esso non può operare se non per garantire l’ordinaria amministrazione, essendo, ormai, ridotto a quattro membri, rispetto alla composizione originaria di nove. Questa grave situazione si trascina ormai da cinque mesi a causa del rifiuto del Presidente del C.d.A. di convocare una assemblea integrativa, come impostogli dall’art. 59 del nostro regolamento. Immaginare di procrastinare una fase di sostanziale immobilismo decisionale, che dura da un anno, senza valide ragioni, sarebbe oltremodo irrispettoso verso tutti i partecipanti, che hanno il diritto di avere un organo di rappresentanza investito della pienezza dei suoi poteri, soprattutto in un momento in cui servirebbe un C.d.A. forte e legittimato.

 

L’obiettivo dell’iniziativa promossa dagli “Amici di Costa Paradiso, è quella di far pervenire agli uffici della Comunità un numero di istanze, tale che rappresenti il 10% dei proprietari di unità immobiliari in Costa Paradiso. Il 10% va inteso nel senso che deve essere costituito da ca. 200 proprietari che con le loro quote rappresentino 1000 decimillesimi.

 

La raccolta delle adesioni a queste iniziativa, segue le stesse modalità utilizzate dalla Comunità per la raccolta delle deleghe. Vi chiediamo pertanto di stampare il modulo sottostante allegato, di compilarlo in ogni sua parte, di firmarlo e di inviarlo, con una fotocopia del documento di identità, al seguente indirizzo e-mail 

 

delega@atcp.it

 

In caso di dubbi, chiarimenti o perplessità non esitate a contattarci a uno dei seguenti indirizzi email, e saremo lieti di aiutarvi.

 

presidenza@atcp.it

redazione@atcp.it

 

Con l’auspicio che tutti capiscano l’importanza di questa iniziativa e sottoscrivano la richiesta al C.d.A., vi ringraziamo e vi salutiamo.

 

Il presidente di ATCP

Ferdinando Mulas