• Francesco Pittalis

Utilizzo del sito ufficiale della Comunità


Tutti hanno avuto modo di osservare la pubblicazione sul sito ufficiale di Costa Paradiso di articoli pseudo satirici, di lettere private o di interventi anonimi.

Noi riteniamo che questo atteggiamento sia criticabile non tanto per il contenuto degli interventi, che di per sé valgono poco, quanto per l’uso improprio che in questo modo viene fatto del sito pubblico realizzato e mantenuto a spese dei Partecipanti e che dovrebbe riportare notizie utili per la vita della Comunità e soprattutto aggiornare sull’attività amministrativa svolta dal CdA in carica.

Stupisce un po’ che quando si parla di crono programma si pensi quasi istintivamente a quello del progetto di potenziamento ed ampliamento della fognatura e che si trascuri di considerare che anche l’attività amministrativa, in realtà, costituisce un progetto, il progetto amministrativo, e che anche questo dovrebbe essere attuato nel rispetto di tempi e costi come dovrebbe avvenire per qualsiasi progetto che si rispetti.

Nel nostro caso il progetto dovrebbe essere quello concordato a suo tempo con le componenti della coalizione che si è imposta alle elezioni del 2013 ed a questo si riferiscono le linee guida contenute nel Manifesto della ATCP.

Vale la pena ricordare che realizzare il progetto amministrativo è un impegno che viene assunto nel momento in cui ci si presenta davanti agli elettori per chiedere il voto e che su questo impegno si dovrebbe riferire pubblicamente e periodicamente spiegando eventuali scostamenti e variazioni.

La trasparenza contabile è una cosa sacrosanta, oltre a questa esiste anche la trasparenza di tutte quelle azioni che è necessario compiere per realizzare il programma amministrativo.

In pratica tutto questo non viene fatto. Quello che manca non è solo la ‘prima nota cassa’ o un elenco di dettaglio delle spese sostenute, ad es., con la carta di credito, cose che pure sono importantissime, manca anche un aggiornamento periodico, esauriente e non episodico su tutte quelle azioni svolte e che si intendono svolgere per amministrare la Comunità.

Il sito ufficiale dovrebbe essere lo strumento principale per questo aggiornamento. Farlo richiede non solo un atto di volontà ma anche una visione moderna dell’attività amministrativa.

Purtroppo questa cultura manca e ci si perde dietro a tatticismi, contorsioni, cambiamenti repentini di posizione, propositi fatti e non mantenuti, tutte cose su cui non sarebbe difficile fare degli esempi.

Riteniamo che sia necessario e urgente un cambiamento dei criteri di gestione del sito ufficiale di Costa Paradiso e crediamo che i Partecipanti abbiano tutti i diritti di essere informati in modo concreto sull’attività svolta per amministrare la loro Comunita.